EnglishNederlandsFrançaisItalianoCastellanoPortuguês
Aliento del Viento
Viento

Pilastro : Sostegno di progetti su piccola scala

Aliento del Viento vuole sostenere diversi progetti con i seguenti obiettivi : la formazione, l'integrazione delle persone diversamente abili , la salute e l'alimentazione.

Una tenda per tutti ...
Colibri à Rayures ...
Altalene adattate per bambini diversamente abili
Un incontro tra persone "con" e "senza" disabilità, grazie alla musica
Aiuta Madre Terra
Grazie alla mia disabilità...
Un nuovo violoncello per Idil
Proost!(Chin Chin)

projecten

Una tenda per tutti ...

tenda

È progetto artistico, culturale e sociale dell' associazione culturale "Circo Riccio".

"Una tenda per tutti ..." si riferisce a tutte quelle persone che vogliono avvicinarsi all'arte in modo attivo avendo la possibilità di conoscersi e scambiarsi idee, progetti.

Nella tenda saranno organizzati eventi mirati, per dare la possibilità a tutti, giovani e meno giovani, di avvicinarsi al mondo dell'arte ed entrare in contatto con le molteplici discipline cercensi. Soprattutto ai ragazzi più disagiati (quartiere popolari, giovani immigrati ecc ecc.) verrà data la possibilità di imparare un mestiere, nobile e antico, tramite dei progetti dove verranno inclusi artisti a livello internazionale che con workshop periodici porteranno nel nostro territorio visibilità anche a livello mediatico.

Aliento del Viento ha scelto di dare un sostegno a questo progette perché il circo è lo specchio della vita. Lo sport è di fondamentale importanza per la crescita sana di ogni individuo, praticare attivamente significa mettersi in gioco costantemente, significa dover superare ogni giorno i propri limiti, significa sacrificio, disciplina ma anche soddisfazione. Senza tralasciare l'aggressione sociale che, al giorno d'oggi, ormai schiavi delle tecnologie è diventata merce rara. Lo sport come il circo non ha età, tutti possono avvicinarsi a questo magico mondo ed sperimentare il proprio essere, già perché proprio di questo si parla, esprimere ciò che si ha dentro. Il nostro obiettivo è riuscire ad appassionare i bimbi e con semplici tecniche far sì che riescano nei vari esercizi in modo tale da stimolare lo loro voglia di imparare sempre di più. Un bambino che apprende anche la più basilare delle tecniche circensi acquisisce una maggiore sicurezza in sé stesso e sviluppa quella capacità di provare e riprovare (oltre ad equilibrio e coordinazione) finché non avrà raggiunto il proprio obiettivo. Il circo fa bene sia alla mente che al corpo, occorre concentrazione ma anche preparazione atletica e nel circo che intendiamo noi non è esclusa nessuna disciplina, si spazia dal teatro alla danza, dalla musica alla poesia, la pittura e qualunque tipo di espressione artistica conosciuta, non c'è competizione ma cooperazione perché tutti ma proprio tutti hanno il diritto di esprimere ciò che si ha dentro.

Con Aliento ci impegniamo per finanziare i atrezzi per la tenda.

Il primo obiettivo è realizzato: abbiamo comprato il kit di giocoleria.

La giocoleria è l'arte della manipolazione di oggetti. Si divide in lanci (coordinazione) ed equilibri degli stessi oggetti sul corpo (Equilibrio) Imparare a giocolare, dare libero sfogo alla creatività, al movimento del proprio corpo all'aria aperta può modificare in meglio alcune aree del cervello, velocità di pensiero e riflessi ben allenati sono solo alcuni dei benefici apportati dalla giocoleria.

kitvera

listakit

Colibri à Rayures

"Il colibrì à rayures" è una associazione, che attraverso la sua azione, vuole informare e sensibilizzare la gente sull'esistenza della rarissima sindrome di Ehlers Danlos. La scelte del nome "Colibrì" è dovuta ad una leggenda che racconta una storia carica di un importante significato che ci riguarda.

Un giorno ci fu nel bosco un grande incendio, tutti gli animali erano terrorizzati e stavano ad osservare impotenti, ciò che stava succedendo davanti ai loro occhi senza poter fare nulla, solo il piccolo colibrì si affaccendava a prendere delle gocce d' acqua con il suo piccolo becco per poi gettarle nel fuoco. L'armadillo infastidito da tutta questa agitazione disse:" colibrì, sei pazzo, non è certo con queste gocce d'acqua che riuscirai a spegnere l'incendio", e il colibrì rispose:" lo so, ma sto facendo la mia parte".Piccoli come noi, se tutti insieme sbattessimo le nostre ali così forte, saremmo in grado di smuovere anche le montagne più grandi.

Le Rayures rappresentano le trecce della zebra, animale simbolo delle malattie orfane. Da qui il nome "colibrì à rayures"

Che cosa è la sindrome di Ehlers Danlos? È una malattia genetica, un'anomalia del tessuto connettivo (il cemento della pelle) che colpisce tutti gli organi, ma anche i muscoli, le ossa, le articolazioni e purtroppo la lista é ancora molto lunga. Ciò si traduce in lussazioni e sublussazioni, grande stanchezza, tachicardia e soprattutto in grande dolore. Alcune persone affette, sono costrette alla sedia a rotelle, altri devono indossare ortesi. È ancora oggi considerata una malattia rara.

colibri

Altalene adattate per bambini diversamente abili

Attraverso l'iniziativa dell'associazione El Soplo del Viento, in collaborazione con esperti e diverse scuole, anche i bambini in carrozzina potranno dondolare con altri bambini in uno dei parchi giochi pubblici in Belgio.

Uno studente sta disegnando un'altalena, di un legno eco-sostenibile, accessibile per i bambini in carrozzina e allo stesso tempo attraente anche per gli altri bambini. Per raggiungere questo obiettivo, lo studente è assistito da uno specialista nella costruzione sostenibile, un specialista responsabile della sicurezza dei giocattoli e un specialista in termini di accessibilità per le persone con mobilità limitata. In seguito gli studenti dell'ultimo anno della scuola di carpenteria fabbricheranno l'altalena nell'anno scolare 2014-2015.

Dipendendo dai fondi economici, l'associazione "El Soplo del Viento", sperà di costruire una o più di quest'altalene per offrirle ai diversi parchi pubblici del Belgio. L'associazione "Aliento del Viento" sostiene finanziariamente questo progetto e raccoglie attraverso dei concerti "la canzone dell'altalena' cantata dai membri stessi dell'associazione.

La canzone stessa comincia più o meno al primo minuto.





La Fondation Roi Baudouin collabora con questo. Le donazioni che riceve la Fondazione Roi Baudouin per la costruzione dell'altalena sono deducibili a partire da 40 euro ( art. 104 CIR ) .

Un incontro tra persone "con" e "senza" disabilità, grazie alla musica.

Serata musicale

Durante questa serata, Aliento del Viento offrirà un incontro con musiche provenienti da diverse culture e tradizioni usate per rilassare o guarire.

Lasciatevi cullare dai suoni di vari strumenti come il Caisa, Shanti, Campane Tibetane, Shrutibox, Sansula, Flauto indiano, Maracas, Tamburo e Chitarra ... e sentite voi stessi il potere della musica.

Drum Workshop (Sciamanica)

Giocare insieme con i suoni del tamburo, unire ritmi diversi, scoprire nuovi ritmi, creare nuovi ritmi, approfittare di questa esperienza per rilassarsi e rigenerarsi.

Una splendida opportunità per tutti coloro che amano il Tamburo Sciamanico. Non è richesta nessuna conoscenza musicale! Ci saranno tamburi disponibili per le persone che non hanno un tamburo proprio.

Tamborcito, cura. Tamborcito cura mi corazon

Cerchi di mantra

Cantare dei mantra semplici e ritmici è un modo molto efficace per stimolare la propria vitalità, creatività e gioia di vivere.

È con piacere che Aliento del Viento vi invita a partecipare ad una serata di mantra, per cantare insieme dei mantra dinamici provenienti di varie tradizioni accompagnati dal suono di tamburi e maracas.

Per queste serate non c'è bisogno di nessuna conoscenza (musicale) di mantra, tamburi o maracas. Le serate sono aperte a chiunque abbia piacere di cantare e conoscere dei mantra. Naturalmente si può scegliere di cantare o suonare oppure entrambe.

Aiuta madre terra.

Questo progetto è nato in Sicilia, a seguito di una conversazione con un uomo che è stato colpito visibilmente da vedere tutti i rifiuti scaricati in natura. Le sue parole venivano direttamente dal cuore, e sono stati la causa diretta per il progetto della "Aiuta Madre Terra".

Obiettivo del progetto:

madreterraklein

Grazie alla mia disabilità

L'associazione "Aliento del Viento" vuole sottolineare gli aspetti positivi della disabilità per la crescita personale di una persona con una mobilità ridotta. A tal fine, l'associazione "Aliento del Viento" lancia il progetto "  Grazie alla mia disabilità.  " Una persona diversamente abile crea, con la partecipazione di altre persone e l'aiuto di una musicaterapeuta, una musica che esprima le sue percezioni e gli aspetti positivi della sua disabilità. Una bellissima opportunità per poter trasmettere e condividere la propria esperienza del mondo con il resto delle persone.

In una seconda fase, le registrazioni video della creazione musicale sarrano date ad artisti di diverse discipline per transformare la creazione musicale in una creazione visuale . Con tutto questo materiale audio-visivo, "Aliento del Viento" organizzerà una mostra dove i visitatori saranno portati in " nel mondo delle persone con disabilità “, attraverso la musica e immagini





Un nuovo violoncello per Idil

Idil (14 anni) è la figlia di Rojbin, amici curdi di Tim, che vivano a Lisbona. Sono venuti a vivere in Portogallo circa sei anni fà per permettere Rojbin di finire il dottorato in matematica. Oggi Idil parla perfettamente portoghese, infatti è indistinguibile da una ragazza portoghese. Lei è molto intelligente e matura per la sua età. Ha studiato violoncello al Conservatorio di Lisbona.

Per continuare i suoi studi, aveva bisogno di un nuovo strumento ... ma come tante persone in Portogallo in questo momento, Rojbin e Idil soffrono la crisi economica. Anche con un dottorato, Rojbin riesce giusto a guadagnere il minimo per sopravvivere, quindi è fuori questione comprare un nuovo violoncello per Idil senza un aiuto esterno.

Con gli sforzi di "Aliento del Viento", di Idil e Rojbin e grazie alla generosità di una dozzina di persone, ora ci sono abbastanza soldi per comprare un nuovo violoncello per permettere a Idil continuare i suoi studi nella musica.

Idil speelt cello

Proost ! (Chin Chin!)

Proost , un'iniziativa di KVG invita le persone "con " e "senza" limitazione fisica per un drink nel "bar M" in Leuven (belgio), ogni ultimo venerdì del mese. In questo momento, ci sono sempre due volontari presenti per assistere in caso di necessità. I volontari Aliento del Viento fanno del loro meglio per assistere il più spesso possibile.


Aliento del Viento IVZW